centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

Nessun accordo tra l’azienda del mobile imbottito e i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil per evitare il licenziamento di oltre 300 lavoratori a partire dal prossimo 14 ottobre. Natuzzi in una nota sottolinea che “grazie all’incremento dell’incentivo per tutti coloro che hanno accettato di aderire alla procedura di mobilità volontaria entro il 7 ottobre scorso, gli esuberi residui si sono ridotti da 355 a 300”. I sindacati sostengono invece che l’azienda “ha comunicato la sua improrogabile decisione di licenziare i 330 dipendenti in cigs e di non voler utilizzare alcuna forma di ammortizzatore sociale”.

Share This