Seleziona una pagina

Le aziende che hanno vinto il bando regionale di re-industrializzazione, la Cmd e la Docair Concrete, entrambe di Atella, hanno anticipato i tempi per assumere i 70 lavoratori delle due aziende fallite. Metà di questi andrà alla Cmd quindi, impresa specializzata nella costruzione di motori, prodotti anche per la Fca di Melfi, l’altra metà andrà alla Doc Airconcrete che si occupa di produzione di materiale di bio-edilizia per il risparmio energetico. L’accordo sindacale siglato dalle sue società prevede la formazione professionale fino a luglio e da settembre le prime assunzioni. L’investimento complessivo per ciascuna delle due aziende è di 12 milioni di euro, 5 dei quali provengo dalla Regione come finanziamento a fondo perduto.