centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

I lavoratori della società di vigilanza “la Ronda”, in amministrazione straordinaria da due anni, hanno detto “No”, in un referendum, alla proposta d’acquisto della Cosmopol, unica azienda interessata. 201 i contrari su 252 votanti. Il “Sì” alla proposta dell’azienda avellinese Cosmopol avrebbe comportato per i lavoratori un taglio del 30% degli stipendi oltre alle rinunce delle tutele degli attuali contratti. Ora la vertenza torna al Mise dove i lavoratori sperano nella riapertura delle trattative.

Share This