Seleziona una pagina

In una nota, i segretari lucani di Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil, preannunciano “l’ennesimo autunno di mobilitazione” per “i pensionati che saranno chiamati a difendere con tutti gli strumenti possibili i diritti acquisiti, il potere di acquisto, le condizioni di vita e la tutela della salute”. I tre segretari hanno annunciato “il rilancio dell’azione sindacale a livello regionale su molti punti, sottolineando che prima dell’estate è stata firmata l’intesa sulla riapertura degli avvisi pubblici dei Comuni lucani per il programma ‘Assegno di cura’ per i non autosufficienti”.