Seleziona una pagina

Anche in Basilicata, come in tutte le regioni italiane, le strutture sanitarie hanno sforato il tetto sulla spesa farmaceutica imposto dalla legge. Il dato, riportato dall’Agenzia Nazionale del Farmaco, parla di quasi 10 milioni di euro di esubero, riferito ai primi 5 mesi dell’anno, pari al 5,47% rispetto al fondo sanitario regionale. La legge impone invece di non superare il 3,5%. Forza Italia punta il dito contro le inefficienze gestionali e contro il mancato rispetto delle regole e aggiunge che è ancora lungo e tortuoso il percorso che la nostra regione deve fare per conseguire risparmi di spesa da reinvestire per la salute della comunità lucana.