Seleziona una pagina

Incontro al Dipartimento Ambiente della Regione, tra l’assessore Pietrantuono e le associazioni e gli amministratori di Picerno per ribadire le ragioni del “no” all’installazione del radar meteorologico sul monte Li Foj. Varie le motivazioni del “no”: dalle ricadute ambientali sulla salute dei cittadini, al luogo in cui la struttura dovrebbe sorgere, una zona speciale di conservazione, dall’assenza di una valutazione di incidenza ambientale, alla vicinanza del radar a case e aziende agricole, fino agli alberi da tagliare. A quanto sembra ci sarebbe un’ipotesi di delocalizzazione sempre su monte di Li Foj ma vicino a contrada Giarrossa di Potenza dove i cittadini sono già in allarme.