centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

Nuovo sequestro preventivo a Potenza della società che opera nell’accoglienza dei migranti “Manteca”, al centro di un’inchiesta che lo scorso 28 ottobre portò il responsabile agli arresti domiciliari. L’uomo è accusato “di truffa aggravata per il conseguimento di erogazione pubbliche”, per aver falsato i report per la Prefettura delle presenze dei migranti nella struttura da lui gestita per ottenere più fondi, e di “turbata libertà degli incanti”. Nelle scorse settimane, il Tribunale del Riesame aveva disposto il dissequestro della società e la riqualificazione dell’accusa in “truffa aggravata”.

Share This