Seleziona una pagina

Un uomo di 42 anni, residente in provincia di Napoli, ha affidato un “panetto” di 50 grammi di hascisc al figlioletto di nove anni sperando così di eludere i controlli dei Carabinieri, a Moliterno, ma la droga è stata scoperta e lui è finito agli arresti domiciliari. L’uomo, che è un pregiudicato, e il figlio, viaggiavano a bordo di un autobus verso Moliterno: quando sono cominciati i controlli dei militari, il bambino ha manifestato segni di nervosismo e ha chiesto di fare pipì. Così la droga è stata scoperta.