Su Radio Tour musica anni 2000

musica anni 2000 > Gli anni 2000 non sono stati solo il decennio “breve”. Per la velocità delle innovazioni in tutti i settori. Per la durata virtualmente limitata tra il 2001 (con il crollo delle Torri Gemelle) e il 2008, per l’inizio della crisi economico-politica.

Oltre ad alcuni indimenticabili film – Il gladiatore, Mission Impossible, Shrek (e i successivi film DreamWorks), Harry Potter e la pietra filosofale (e i successivi seguiti), La saga de Il Signore degli Anelli, La saga degli Spider-Man di Sam Raimi, Pirati dei Caraibi, Io sono leggenda e Iron Man –
gli anni 2000 sono stati musicalmente un decennio straordinario.

Su Radio Tour ascoltate la musica anni 2000 di artisti e gruppi:

Musica anni 2000

(alcuni degli eventi nel decennio)

  • Giunge al picco di popolarità per poi entrare in crisi il teen pop, che vedeva allora come maggiore esponente una giovane Britney Spears. Artista di grande impatto per la cultura pop dell’intero decennio.
    Continua con un grande successo l’R&B, grazie ad artisti come Chris Brown, Ne-Yo, Usher, Beyoncé e Alicia Keys.
  • Per quanto riguarda la musica dance si registra un elevato successo dell’house music. Sia nelle sue forme più pure sia, verso la seconda metà degli anni 2000, nelle sue forme più elettroniche e commerciali con generi come l’electro house e la tech-house.
  • Il genere nu metal, nato alla fine degli anni novanta, comincia ad acquistare popolarità. Nel 2000 inizia infatti il successo dei Linkin Park con l’uscita del loro primo album in studio, Hybrid Theory, disco di maggiore successo del genere, che vende più di 30 milioni di copie (CD più venduto del decennio). Risultati poi ripetuti con Meteora e Minutes to Midnight. I maggiori pionieri del genere sono i Korn, i Deftones, gli Slipknot e i System of a Down.
    Continua il momento d’oro dei Red Hot Chili Peppers, con gli album By the Way e Stadium Arcadium.
  • Sempre a partire dal 2000 torna in voga anche il rap, che viene trainato da artisti come Eminem e 50 Cent.
    Il rock impegnato o “alternative” si evolve e trova grandi interpreti come i Muse, i Coldplay, gli U2 (già celebri negli anni 80 e 90), i Depeche Mode (più legati al synth pop) e i Foo Fighters.

I Radiohead si sciolgono nell’agosto 2009

  • I Radiohead di Thom Yorke vivono nella prima parte del decennio un periodo positivissimo, realizzando Amnesiac, In Rainbows e soprattutto Kid A, considerato dalla prestigiosa rivista Rolling Stone il miglior album del decennio.
    Altra band del panorama britannico, gli Oasis, iniziano invece negativamente il decennio (dopo essere stati mattatori e innovatori musicali in quello scorso), con l’album Standing on the Shoulder of Giants, che con quasi 4 milioni di copie vendute si rivela il loro più grande insuccesso commerciale in carriera. Tuttavia, si riprendono verso la metà del decennio con l’album Don’t Believe the Truth, che vende 8 milioni, divenendo icona della musica anni 2000. Viene seguito da un colossale tour mondiale, che si rivela poi essere uno tra quelli di maggior successo del decennio stesso. Dopo aver pubblicato il loro settimo album, Dig Out Your Soul, il gruppo si scioglie nell’agosto 2009, dopo una violenta lite tra i due volti storici del gruppo, i fratelli Noel e Liam Gallagher. A seguito della lite i due intraprendono percorsi artistici separati, troncando ogni rapporto e smentendo categoricamente un qualsiasi ritorno del gruppo.
  • Sono popolari artisti della scena pop punk-emo pop-punk rock come My Chemical Romance, Panic! At The Disco, Fall Out Boy, Paramore e Green Day.
    In Europa si diffonde l’indie rock, infatti cresce la popolarità di gruppi come Kaiser Chiefs, White Stripes, Arctic Monkeys e Strokes.

Il genere soul pop con atmosfere anni sessanta torna di moda

  • Torna inoltre prepotentemente di moda il genere soul pop con atmosfere anni sessanta, in particolar modo dopo il grande successo internazionale di Amy Winehouse, al quale seguono nuovi nomi come Duffy o Adele.
  • Negli ultimi anni del decennio avvengono numerose reunion fra le band che in passato hanno ottenuto grande successo, col ritorno di gruppi come, fra i tanti, Spandau Ballet, Duran Duran, The Cranberries, Take That, Led Zeppelin, Pink Floyd, Police, Genesis, Spice Girls, AC/DC e il ritorno alla formazione storica da parte degli Iron Maiden.
  • Negli ultimi anni del decennio ritorna prepotentemente la musica synth pop in stile anni ottanta. Sia nella musica pop, con artisti come Katy Perry o Lady Gaga, che nella scena alternativa, con artisti come Hot Chip, Mystery Jets, Empire of the sun, La Roux, Santigold o i The Killers.
  • I Pink Floyd perdono due importanti membri. Il primo a morire, il 7 luglio 2006, è il fondatore, Syd Barrett e poi, il 15 settembre 2008 toccherà al tastierista Richard Wright dire addio al mondo.
  • Il 25 giugno 2009 muore il Re del Pop, Michael Jackson, stroncato da un attacco cardiaco dovuto ad un’intossicazione da Propofol. Il suo medico personale, Conrad Murray, verrà condannato a 4 anni di carcere per omicidio colposo. Proprio all’inizio degli anni 2000, Jackson aveva pubblicato quello che sarebbe diventato il suo ultimo album in studio, Invincible (2001).
  • Il già citato Eminem è l’artista più venduto del decennio, con un totale di 32,2 milioni di album venduti.

RADIO TOUR è un viaggio musicale in prima classe nel passato … anche nella musica degli anni 2000

vuoi far conoscere la tua attività, il tuo prodotto e/o la tua azienda?

Acquista i nostri spazi pubblicitari cliccando qui

Scritto da: redazione

Rate it

Articolo precedente

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


RICONOSCIMENTI

RADIO TOUR unica radio italiana finanziata dallo European Journalism Centre (EJC) in partnership con il Facebook Journalism Project (FJP)

14/5/2020 – Tra le 56 organizzazioni giornalistiche europee che hanno ricevuto il sostegno del “Fondo di Emergenza” per far fronte alle esigenze aziendali critiche causate dal COVID-19, quelle italiane sono state 7. Di queste, noi l’unica radio italiana (link)

We WANT ...

MEDIA PARTNER

SCARICA LA APP

0%