Seleziona una pagina

Torna a far discutere la legge della Basilicata sugli orari di lavoro del personale del Servizio Sanitario regionale. La norma, varata lo scorso novembre, fu impugnata dal Governo e ritenuta anche dalla Commissione Europea difforme rispetto alla direttive di Bruxelles. Le modifiche apportate dalla Regione lo scorso agosto, che spostavano semplicemente le misure al 31 dicembre, sono state nuovamente impugnate dal Governo nel Consiglio dei Ministri dello scorso 23 settembre, perché in contrasto con la normativa europea di riferimento, in quanto invadono la materia dell’ordinamento civile.