Seleziona una pagina

Sembrerebbe andare verso la richiesta di archiviazione, la posizione del sottosegretario alla salute Vito De Filippo, indagato nell’inchiesta sul petrolio per il reato di corruzione per induzione a fini elettorali. La richiesta di archiviazione potrebbe essere trasmessa al gip già nei prossimi giorni. Il sottosegretario ieri, si è recato personalmente in Procura a Potenza per fare chiarezza sulla vicenda che lo vede coinvolto. Secondo quanto era emerso, De Filippo avrebbe ottenuto il sostegno elettorale alla sua candita alle amministrative del 2014, Mariachiara Montemurro, sua attuale segretaria anche lei indagata, in cambio del suo aiuto a favorire l’assunzione all’Eni del figlio dell’ex sindaco di Corleto Perticara, Rosaria Vicino, agli arresti domiciliari dal 31 marzo scorso.