Seleziona una pagina

Giornata nazionale contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica quella di ieri. In Basilicata l’associazione Aisla, che assiste i malati di Sla dal 1996, ha scelto la piazza di Castel Saraceno per informare i cittadini con la distribuzione di opuscoli e per raccogliere fondi. La malattia, contro la quale ancora non esiste una cura, vede in Basilicata circa 35/40 malati, in media con i casi nazionali di 5-6 pazienti ogni 100 mila abitanti. I volontari hanno offerto una bottiglia di vino barbera in cambio di una donazione di 10 euro. Donazioni che si aggiungeranno a quelle raccolte domenica prossima anche a Potenza per sostenere l’operazione “Sollievo”, progetto che prevede attività gratuite e strumenti per l’assistenza a sostegno delle persone con sla.