Seleziona una pagina

I carabinieri della Stazione di Venosa, coadiuvati da personale del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile e del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 24enne venosino con precedenti penali, già sottoposto agli arresti domiciliari, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, a seguito di una perquisizione domiciliare, effettuata nella sua abitazione, è stato trovato in possesso di 18 piccoli involucri in cellophane, contenenti complessivamente 6,20 grammi di “eroina”, nonché di un bilancino elettronico di precisione.