Seleziona una pagina

Conclusa ieri la prima giornata della “Festa del No” a Matera, la due giorni dedicata alle ragioni del “no” al referendum costituzionale. Il primo giorno ha visto l’intervento, tra gli altri, di Stefano Parisi, candidato del centrodestra a Milano nelle scorse elezioni amministrative. “Per cambiare il Paese, occorre fare cose mai fatte: questo è il ragionamento da seguire”, ha affermato Parisi, che ha spiegato il suo “no” al referendum in un’intervista al giornalista Nicola Porro. La due giorni sarà conclusa questa sera dall’intervento di Gaetano Quagliariello.