centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Due uomini sono stati arrestati a Melfi dalla Polizia per estorsione nei confronti di utenti di chat erotiche o “simili”. Acquisendo i numeri di telefono delle vittime, in almeno quattro casi, sono riusciti a estorcere del denaro, per un totale accertato di almeno 19 mila euro. Uno dei due, un 45enne, ritenuto il “vero promotore delle condotte criminali”, fingendo di essere un avvocato o un carabiniere, contattava le vittime, accusandole “falsamente” di aver contattato minorenni e di aver fatto loro avances sessuali. Le indagini sono cominciate quando sono state accertate alcune “strane” movimentazioni di denaro da parte di uno dei due arrestati.

Share This