centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

Una donna ha patteggiato una pena di un anno e quattro mesi, con pena sospesa, nell’ambito del procedimento per la morte del figlio di cinque anni, avvenuta a Potenza a luglio del 2015, in seguito ad un incidente stradale. La signora era alla guida di un’automobile che si scontrò contro un’altra autovettura. Il bambino si trovava a bordo dell’auto guidata dalla madre, senza essere allacciato al seggiolino. Anche la conducente dell’altra automobile ha patteggiato davanti al gup di Potenza una pena sospesa di un anno e dieci mesi.

Share This