Seleziona una pagina

L’Eni sta procedendo al riavvio delle attività del Centro Olio di Viggiano e alla successiva e progressiva riapertura dei pozzi di produzione ad esso collegati. La ripresa della produzione nella concessione Val d’Agri – si legge in una nota – fa seguito alla notifica di dissequestro definitivo del COVA da parte del Gip di Potenza e all’autorizzazione all’esercizio dell’impianto da parte dell’Ufficio Nazionale Minerario per gli Idrocarburi e le Georisorse del Ministero dello Sviluppo Economico. Eni ribadisce che continuerà a fornire la massima collaborazione alla magistratura in attesa del giudizio da parte del Tribunale di Potenza.