centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

L’associazione dei consumatori Adoc, richiede in una lettera di diffida, la restituzione del denaro perduto dai piccoli investitori della Banca Apulia. Secondo l’associazione, in Basilicata ci sono oltre 2 mila persone che hanno perso milioni di euro investiti in azioni della capogruppo Veneto Banca. Per l’Adoc, i funzionari dell’istituto di credito hanno consigliato operazioni inadeguate ai propri clienti che presentavano un profilo di investitori a basso rischio. I soldi dei clienti infatti, sono stati investiti in azioni che nel giro di pochi mesi hanno perso la quasi totalità del proprio valore. Secondo gli inquirenti i conti dell’istituto sono stati affossati concedendo prestiti senza garanzie e falsando la situazione patrimoniale del gruppo.

Share This