Seleziona una pagina

Sollecitazione da parte del coordinatore per le Politiche per i migranti della Regione, Pietro Simonetti, per combattere il lavoro nero, anche quello dei migranti. L’intento è quello di incentivare con un lavoro regolare e contrattualizzato, con assicurazioni previdenziali e con salari giusti, l’accoglienza e l’integrazione. I dati del 2015 sui migranti lavoratori in Basilicata parlano di oltre 5 mila persone, in prevalenza rumeni, regolarmente assunti nel comparto agricolo nella sola provincia di Potenza, di oltre 500 indiani impegnati nel settore zootecnico e nelle imprese latterio-casearie e di oltre 25 mila migranti che lavorano nell’agroalimentare, 14 mila solo nel Metapontino. Dati destinati a crescere.