centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Continua la vicenda della Green Power Technology di Tito Scalo e dei suoi 17 lavoratori ancora in organico. Un incontro tra assessore regionale alle attività produttive e delegati aziendali ed una riunione con i rappresentanti sindacali gli ultimi capitoli. L’azienda, ora in liquidazione, è nata nel 2006 grazie ad un investimento complessivo da 11 milioni di euro, coperto in parte con soldi pubblici. 2 milioni e mezzo di euro a fondo perduto e 3 milioni e 800 mila euro prestati a tasso agevolato all’azienda madre, la G.i.&E. di Porto Recanati, e da questa restituiti solo in parte. Per dipendenti c’è solo la strada della mobilità, a meno che non si concretizzassero le ipotesi di collaborazione con altre realtà industriali o di fitto di rami di azienda. In questo caso per i lavoratori potrebbe arrivare la cassa integrazione straordinaria.

Share This