centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

A vuoto la trattativa a Roma ma non è ancora rottura definitiva. Cosmopol e sindacati si rivedranno venerdì, nuovamente al Ministero dello Sviluppo Economico. La proposta fatta dall’azienda campana non è stata gradita ai sindacati. Cosmopol aveva confermato tutto con due novità: 30 mila euro per chi si licenzia liberamente e un riconoscimento parziale e depotenziato degli scatti maturati con la vecchia società, cioè due scatti a chi ne aveva sei e uno solo a chi ne aveva quattro o cinque. Sindacati e lavoratori vogliono invece l’applicazione del decreto 2.112 che riconosce e tutela i diritti che i lavoratori avevano con la precedente azienda.

Share This