centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Arriva in extremis al Ministero dello Sviluppo Economico, il tanto sospirato accordo tra la Cosmopol, unica azienda interessata all’acquisto, e i sindacati. Scongiurato dunque il rischio fallimento per la ditta di vigilanza di Potenza con 274 dipendenti. L’intesa prevede l’applicazione integrale dell’articolo 18, l’aggiunta di uno scatto di anzianità a tutti i lavoratori e l’apertura di un tavolo di contrattazione per discutere un eventuale premio di produzione. L’accordo prevede anche un incentivo all’esodo volontario di 40 mila per quanti lasceranno subito il lavoro e una finestra entro due anni con un incentivo alla mobilità volontaria di 1.250 euro mensili. Previsto anche il ricorso ai contratti di solidarietà previo accordo sindacale.

Share This