centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

I lavoratori del Don Uva di Potenza chiedono risposte circa il loro futuro occupazionale. Il segretario interregionali della Cisl Fp, Giovanni Sarli e il segretario regionale del Comparto Sanità, Pasquale Locantore, parlano di aspetti “oscuri” nella procedura di vendita della casa Divina Provvidenza. Affermano di temere che sia stata prevista la possibilità di cambiare la tipologia di contratto da applicare ai lavoratori e chiedono un incontro, condiviso da tutte le organizzazioni sindacali, con il commissario straordinario, avvocato Bartolomeo Cozzoli, che potrebbe chiarire i contenuti del capitalato speciale di vendita della casa di cura. La Cisl richiede, inoltre, l’intervento urgente della Regione.

Share This