centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Secondo le conclusioni generali di uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità sulla situazione ambientale e sanitaria dell’area della Val d’Agri, consegnato alla Regione a febbraio del 2016 “E’ degna di attenzione la situazione riguardante altre patologie non tumorali, ad eziologia multifattoriale, per le quali risultano, eccessi di mortalità e ospedalizzazioni rispetto all’intera Regione Basilicata”. Le conclusioni, diffuse nel corso di una conferenza alla Camera della commissione Ecomafie, continuano affermando che ”il profilo di salute dei residenti nelle aree interessate alla concessione estrattiva non sembra essere critico. L’analisi congiunta dei risultati dell’ospedalizzazione e della mortalità evidenzia una situazione che non si discosta da quella regionale per ciò che riguarda le patologie tumorali”.

Share This