Seleziona una pagina

Un uomo di 28 anni e una donna di 42, conviventi, sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Melfi e posti ai domiciliari, perché accusati di numerosi episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, anche a minorenni e persone disabili. Gli episodi sono avvenuti a San Fele e Ruvo del Monte, dove i due, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, in diverse occasioni, cedevano la droga “a credito”, costringendo poi i giovani assuntori a procurarsi i soldi anche commettendo reati.