centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

Ieri al porto di Bari sono avvenuti una serie di controlli da parte del Corpo Forestale dello Stato, ai carichi di grano trasportati da tir e camion e provenienti da diverse regioni del pianeta. L’obiettivo è quello di verificare, con delle analisi, l’eventuale presenza di micro tossine e metalli pesanti nel frumento. L’operazione vede al fianco del Corpo Forestale dello Stato la Coldiretti di Basilicata e Puglia che chiede di prestare attenzione ai prodotti alimentari stranieri. La presenza di elementi dannosi alla salute non scompare nel processo di lavorazione del cereale che sarà poi utilizzato per produrre pane e pasta o proseguirà il suo viaggio verso altri mercati. In questi giorni nel porto di Bari sono presenti diverse navi cariche di oltre 80 mila tonnellate di grano.

Share This