Seleziona una pagina

L’Eni comunica che ha presentato ricorso in Cassazione contro la decisione del Tribunale di Riesame di Potenza sul sequestro di alcune strutture del Centro Olio di Viggiano. Inoltre, la multinazionale del greggio ha individuato una soluzione che darebbe la “possibilità di apportare una modifica all’impianto, in grado di determinare la separazione della produzione di gas da quella di olio e permettere di continuare nella reiezione delle acque di strato, soluzione che non richiede variazioni dell’autorizzazione principale attualmente in essere”.