centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Durante un convegno tenutosi a Marsico Nuovo, sulla reiniezione nel sottosuolo di fluidi provenienti dalle estrazioni petrolifere, è stata presentata una ricerca sulle conseguenze prodotte da questo processo. Lo studio, presentato dal ricercatore Toni Alfredo Stabile, dell’Isitituto di Metodologie per l’Ananlisi Ambientale del Cnr, parla di sismicità indotta dalle reiniezioni del pozzo Costa Molina 2 di Montemurro. La ricerca è il frutto di un attento monitoraggio delIe aree sottoposte ad attività antropiche come quelle dell’estrazione del petrolio. I vertici del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano hanno dato il loro sostegno alla ricerca del fenomeno avvalorato dal Centro Nazionale di Ricerca.

Share This