Seleziona una pagina

Il Partito Democratico offre la Presidenza del Consiglio regionale lucano all’area Popolare, con un conseguente allargamento della maggioranza. In una riunione il Pd ha preso la decisione, anche se così facendo perde l’ala sinistra del partito. Il posto di presidente passerà da Lacorazza a Mollica. La maggioranza passerà da 13 a 15 consiglieri su 21, presidente compreso. La vicenda segna una ulteriore spaccatura in casa Partito Democratico, dove Lacorazza è accusato, dai renziani, di aver cavalcato l’onda referendaria utilizzando la carica di Presidente del Consiglio, per far politica in proprio e quindi contro Pittella.