Seleziona una pagina

Il gup del Tribunale di Potenza, Michela Tiziana Petrocelli, ha rinviato a giudizio 12 persone per ipotesi di reato diverse, con l’accusa di aver rivenduto nel capoluogo lucano, orologi Rolex falsi comprati negli Stati Uniti. Sette sono gli indagati per associazione a delinquere, tra i quali figura anche un potentino di 66 anni. Gli orologi contraffatti acquistati in Florida, per pochi dollari, venivano poi rivenduti in Italia ad un prezzo maggiore con falsi certificati di garanzia. Il processo avrà inizio il 24 ottobre.