centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Svolta nel caso dell’assassinio del professore di origini di Senise, Michelangelo Salpietro, ucciso nel 2013 a Roma. Un uomo rumeno, Florin Vadut Ibanescu è stato arrestato in Germania, con un mandato di cattura europeo. L’arrestato, secondo gli inquirenti, frequentava saltuariamente la vittima e la sera del 24 luglio 2013, avrebbe ucciso Salpietro, ritrovato poi seminudo e con le mani legate. La svolta è avvenuta quando gli inquirenti hanno rintracciato nella città d’origine di Ibanescu, due telefoni di proprietà della vittima, rubati la sera del delitto. Il presunto assassino nel frattempo si era trasferito ad Amburgo, in Germania, insieme alla compagna.

Share This