Seleziona una pagina

La Fiom Cgil in una conferenza stampa ha messo in evidenza la questione della disparità di trattamento, soprattutto economico, tra i lavoratori della Fca dello stabilimento Fiat di San Nicola di Melfi e quelli dell’indotto. La problematica rilevata dal sindacato riguarda in particolare i circa 3 mila lavoratori con contratti di somministrazione o interinali, che quindi percepiscono i pagamenti da varie agenzie, con contratti che a volte durano solamente una settimana. La Cgil, tra le varie questioni, denuncia il mancato pagamento del premio di produzione, che ammonta a circa 300 euro. Il sindacato sta cercando di contattare e di avvicinare i lavoratori precari con questa particolare situazione occupazionale.