centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Manifestazione da parte di una cinquantina di extracomunitari davanti la sede della Regione a Potenza, per chiedere condizioni di lavoro e di vita dignitose. Si tratta dei migranti di Boreano di Venosa, che a causa di un incendio che ha distrutto i fatiscenti alloggi dove vivevano, oggi si ritrovano in condizioni molto precarie. Sono quasi tutti provenienti dal Burkina Faso, in Italia da anni, molti con il permesso di soggiorno in regola, altri ancora in attesa di documenti. Lavorano da tempo nei campi lucani come braccianti agricoli stagionali, e quasi sempre hanno a che fare con la piaga del caporalato, venendo sfruttati e discriminati. In vista della prossima raccolta del pomodoro, l’Unione Sindacale di Base è al loro fianco e ha chiesto e ottenuto un incontro in Regione, tra le diverse parti interessate, per avere risposte chiare sul futuro di queste persone e su una loro possibile sistemazione.

Share This