centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Il Tribunale di Matera ha assolto in primo grado, perché il fatto non sussiste, l’ex sindaco di Scanzano Ionico Mario Altieri, per presunti brogli elettorali avvenuti nel 2005 in occasione delle elezioni regionali. L’inchiesta venne disposta dalla Procura distrettuale antimafia e si concretizzò con l’esecuzione di 15 misure restrittive. In un post su Facebook, Altieri ha scritto di aver rinunciato alla prescrizione, perché “convinto del suo operato e di quanti quel giorno erano al servizio della consultazione elettorale”. Altieri ha citato anche le 54 persone, tra Presidenti di seggio, scrutatori e rappresentanti di lista, coinvolti in quella che lui chiama una “assurda vicenda costruita da chi voleva colpire solo la sua persona e l’amministrazione comunale che guidava”.

Share This