centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

L’Eni ha annunciato che chiederà il dissequestro di una vasca di raccolta delle acque reflue del Centro Olio di Viggiano e del pozzo di reiniezione Costa Molina 2 di Montemurro sequestrati nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Potenza. In un comunicato stampa la società ha annunciato oltre alla richiesta di “rivalutazione del provvedimento di sequestro” anche un accertamento “in campo e in contraddittorio, mediante incidente probatorio” per verificare la correttezza delle modalità di operatività dell’impianto di Viggiano e in particolare della “mancanza di pericolosità delle acque reiniettate”.

Share This