Seleziona una pagina

Nel corso di un incontro svolto a Matera, a Casa Noha, tra la vicepresidente del Fondo Ambiente italiano di Basilicata e presidente della delegazione territoriale, Rosalba Demetrio, e una ventina di sindaci, sono emerse nuove possibilità per il territorio materano e per i suoi attrattori turistici. Chiese, palazzi nobiliari, opere d’arte, giardini e luoghi della memoria e delle tradizioni infatti potranno entrare a far parte di itinerari di valorizzazione e tutela grazie a una intesa, in corso di perfezionamento, tra il Fai e le amministrazioni comunali.