centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Anche il sottosegretario alla Salute Vito De Filippo, ex governatore della Basilicata compare nelle intercettazioni della Procura di Potenza sullo smaltimento di rifiuti petroliferi del Centro Oli di Viggiano dell’Eni. De Filippo parla al telefono con uno degli indagati, l’imprenditore Pasquale Criscuolo chiedendogli un incontro a cui mandare una sua assistente per recepire una informazione.  Ottenuta la disponibilità di Criscuolo all’incontro, si legge nell’ordinanza del gip di Potenza, De Filippo “invitava lo stesso, qualora avesse necessità di risolvere problematiche a Roma, a rivolgersi alla giovane donna”.  L’ex governatore della Basilicata viene intercettato anche in alcune conversazioni telefoniche con Rosaria Vicino, ex sindaco di Corleto Perticara finita ai domiciliari. De Filippo, durante le conversazioni telefoniche avrebbe rassicurato la Vicino che spingeva sull’assunzione all’Eni del figlio neo laureato.

Share This