centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Denuncia della Libera Confederazione dei Sindacati Autonomi sulle condizioni di lavoro dei dipendenti dell’inceneritore di San Nicola di Melfi ex Fenice, gestito dall’azienda Rendina Ambiente. Il sindacato denuncia problemi legati alle corrette relazioni sindacali, e contesta alcune assunzioni e spostamenti di lavoratori avvenuti in violazione di alcune norme contrattuali. Ma soprattutto, denuncia le condizioni di sicurezza dei dipendenti all’interno dell’impianto dove, a dire del sindacato, ci sarebbero polveri sottili, prodotte della prima combustione dei rifiuti, e dove le vasche di stoccaggio della spazzatura sarebbero spesso stracolme. Rendina Ambiente, risponde affermando che i controlli fatti dalle varie autorità, dall’Asp, ai Vigili del Fuoco, all’Ufficio Territoriale del Lavoro non hanno mai riscontrato violazioni. Il sindacato chiede un tavolo di confronto con l’azienda e chiede alle autorità competenti di farsi garanti per una verifica della situazione all’interno dell’impianto.

Share This