Seleziona una pagina

Tre cittadini stranieri (due fratelli romeni e un bulgaro) sono stati arrestati dai Carabinieri perché accusati di aver commesso tra le province di Matera, Potenza, Bari e Brindisi, nel corso del 2015 e del 2016, 18 furti di rame, rubato in particolare dai cavi di media tensione dell’Enel. I militari dell’Arma stanno inoltre ricercando tre persone nei confronti delle quali sono state emesse altre tre ordinanze di custodia cautelare (due in carcere e una ai domiciliari). I particolari dell’operazione denominata “Oro Rosso” sono stati forniti in una conferenza stampa dal comandante provinciale di Matera dei Carabinieri, e dal comandante del Nucleo investigativo.