Seleziona una pagina

Si è svolto ieri a Matera il “Firma day”, una campagna di raccolta di sottoscrizioni per i referendum sociali organizzato dal “Comitato No inceneritore”, con sei quesiti referendari e una petizione popolare sull’acqua pubblica. Mille banchetti in tutta Italia al fine di raggiungere, entro giugno, le 500 mila firma necessarie per ciascun quesito.