centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

Secondo i dati diffusi dall’Unione Nazionale Consumatori relativi ai dati Istat, Potenza è la seconda città d’Italia per risparmi dovuti alla deflazione. Notizie negative dunque per l’economia del capoluogo. In città si registra una diminuzione della spesa di 293 euro su base annua. La deflazione si verifica quando i consumi sono fermi o ridotti al minimo, la gente spende poco e le attività commerciali sono costrette a ribassare notevolmente i prezzi dei prodotti. La conseguenza è che sempre più negozi sono costretti a chiudere i battenti con conseguente perdita di posti di lavoro. Al primo posto della classifica c’è Bari con un abbassamento dei prezzi dello 0.9%, mentre la città più cara d’Italia è Bolzano.

Share This