centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Sono 320 i lavoratori della Natuzzi in cassa integrazione a zero ore in scadenza il 15 ottobre, e non più rinnovabile secondo il Job Act. Una riunione della cabina di regia al Ministero dello Sviluppo Economico con Cgil, Cisl, Uil e Ugl cercherà di trovare una soluzione. Dei 1700 dipendenti in esubero, 1400 sono stati riassorbiti con un contratto di solidarietà. La Natuzzi ha anche messo in campo un progetto per incentivare l’assunzione di altre aziende dei propri cassa integrati con 5 mila euro per ogni assunto e 12 mila, all’azienda che farà un contratto a tempo indeterminato. Intanto lavoratori e cassa integrati dell’azienda di Santeramo, aderenti alla Usb, saranno in presidio davanti il Ministero per chiedere di riaprire la vertenza e sostenere il rientro in produzione di tutti i dipendenti.

Share This