centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

Dopo le abbondanti piogge dei giorni scorsi, con le esondazioni dei fiumi lucani Basento e Agri e i conseguenti danni, il presidente vicario regionale della Confederazione Italiana Agricoltori, Nicola Serio, ripropone l’idea dei contratti di fiume. Questi prevedono che gli agricoltori  diventino manutentori del territorio, nelle aree più a rischio esondazione. In Lombardia, Veneto e Toscana, questa tipologia di contratti è già stata sperimentata con successo. Gli imprenditori agricoli si occuperebbero della piccola manutenzione dei tratti dei fiumi che costeggiano i propri terreni, in modo tale da tutelare i propri raccolti e aiutare il decorso naturale delle acque. Il presidente Serio torna a chiedere un tavolo tecnico operativo in Regione.

Share This