centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Il pubblico ministero del Tribunale di Lagonegro ha chiesto di condannare a 9 anni di reclusione un 45enne originario di Brindisi, ma all’epoca dei fatti risalenti al 2011, residente a Lauria, per reati che vanno dai maltrattamenti in famiglia, all’abuso della credulità popolare, fino alla corruzione di minore. L’uomo conosciuto come il “santone di Lauria” era stato denunciato dalla ex moglie che ha raccontato di maltrattamenti, violenze e abusi avvenuti anche in presenza dei figli minori della coppia.

Share This