Seleziona una pagina

E’ stato dichiarato inammissibile, dalla Quinta Sezione penale della Cassazione, il ricorso straordinario presentato dalla difesa di Danilo Restivo contro la condanna a 30 anni di reclusione inflitta all’uomo in via definitiva per l’omicidio di Elisa Claps. La decisione conferma la sentenza della Suprema Corte avvenuta il 23 ottobre del 2014.