centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Inchiesta della Direzione distrettuale antimafia sulla gestione delle risorse petrolifere del Centro Oli di Viggiano dell’Eni e del Centro Oli Tempa Rossa della Total.

Le indagini al Cova hanno portato agli arresti domiciliari di cinque dipendenti del centro oli e un’ordinanza di divieto di dimora a Potenza a carico di Salvatore Lambiase, ex dirigente del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata. Sequestrate alcune vasche della struttura di Viggiano e dell’impianto di trattamento e smaltimento di pertinenza di Tecnoparco Valbasento Spa di Pisticci, nonché del Pozzo di reiniezione Costa Molina 2, gestito da Eni a Montemurro.

Le indagini a Tempa Rossa hanno portato agli arresti domiciliari per l’ex sindaco di Corleto Perticara, Rosaria Vicino, e al divieto di dimora nel comune potentino per il suo predecessore Giovanbattista Genovese, nonché all’applicazione della misura interdittiva della sospensione dell’esercizio dell’attività imprenditoriale per due imprenditori.

Share This