centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Un colonna di fumo nero denso si è levata ieri dal camino della 5° linea del Centro Oli Eni di Viggiano. Per diversi minuti, il fumo è uscito dalla struttura ed è stato visibile da molti comuni della vallata, facendo preoccupare i cittadini della zona. Come da piano di emergenza il centro oli è stato evacuato, circa un centinaio i lavoratori in quel momento. Sul posto i Vigili del Fuoco e una squadra di operatori dell’Arpab da Potenza. Non è la prima volta che accade, come del resto anche per quanto riguarda le fiammate, ma è la prima volta dopo il dissequestro dell’impianto. La situazione è tornata alla normalità dopo circa 5 minuti. L’Eni parla di una “non ottimale combustione all’interno del termodistruttore”. Intanto i sindaci della zona chiedono un presidio dell’Arpab sul posto.

Share This