Seleziona una pagina

Sulla costruzione del centro oli di Tempa Rossa interviene la Confapi Matera. Secondo la confederazione occorre maggiore coinvolgimento delle imprese lucane in possesso delle adeguate tecnologie. Quasi sempre, sottolinea la Confapi, ci si avvale di manodopera proveniente dall’estero trascurando quella locale. In questo modo, concludono dalla confederazione, i lavori per lo sfruttamento del giacimento non hanno quella ricaduta economica che ci si aspetterebbe.