centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm

Il Sindacato Autonomo della Polizia Penitenziaria rende noto che nel carcere di Matera, nella serata del 29 dicembre scorso, un detenuto “ha aggredito un assistente capo, che dopo averlo solo redarguito per un atteggiamento scorretto nei suoi confronti è stato violentemente attaccato con una presa al collo, schiaffi, pugni e calci”. Per il Sappe, l’episodio mette in evidenza le problematiche causate dalla carenza di personale soprattutto nei ruoli dei Sovrintendenti e degli Ispettori. Il sindacato chiede con forza all’Amministrazione penitenziaria del carcere materano di attivarsi per colmare tali carenze di organico.

Share This