centralino 0971 469 466 | diretta 0971 449 055 • SMS 339 31 31 100 scrivi@radiotour.fm
Seleziona una pagina

L’azienda marchigiana Simam, specializzata in servizi industriali manageriali ambientali, ha ripresentato al Dipartimento Ambiente della Regione, l’istanza di valutazione di impatto ambientale per un progetto di smaltimento di rifiuti liquidi non pericolosi, nell’area industriale di Viggiano, con un impianto mobile di trattamento chimico-fisico. Un primo progetto dell’azienda era stato bocciato dal Tar. All’epoca le associazioni ambientaliste avevano presentato le proprie osservazioni all’Ufficio regionale di Compatibilità Ambientale. C’è tempo comunque fino al 20 febbraio per avanzare rilievi su questa seconda istanza rivolgendosi sempre allo stesso ufficio.

Share This